REGOLAMENTI

 

Date e Orari di Accesso per Posizionamento Mezzi

Giorno prededente BID   – dalle 19:00 alle 24:00

Giorno BID –  dalle 6:00 alle 7:30

 

Data e Orario di Apertura

ore 8:00

 

REGOLAMENTO GENERALE

 

 

REGOLAMENTO GENERALE BID B&L Eventi – Srls Viale Mentana, 122/a – 43100 Parma – P.IVA: 01324260452 – REA: 131740 – Pec: beledizioni@pec.it 1)AVVERTENZA PRELIMINARE Il mercato è aperto agli operatori commerciali previo accreditamento obbligatorio. Per PARCHEGGIO MICHELINO si intende il Parcheggio Multipiano Michelino di via Michelino 38- 40127 Bologna, di proprietà di B&F Parking Spa chiamato anche Parcheggio Michelino o area espositiva generato come luogo atto ad ospitare Mezzi e Persone . Cosa è il Parcheggio Michelino viene riassunto di seguito dalla sintesi della descrizione presentata sul sito www.bfparking.it: “uno spazio generato per accogliere 5.500 posti auto di dimensioni complessive 140,10 x 220,70 m con una maglia strutturale di 16,00 x 7,50 m. Per ottenere la massima flessibilità funzionale, la struttura multipiano è stata progettata per raggiungere la massima capienza in concomitanza di eventi fieristici importanti e per essere attivata solo per alcune zone in occasione di fiere minori o manifestazioni in genere. E’ dotata di impianti di esazione e sorveglianza di ultima tecnologia e l’ intero sistema di gestione è improntato su sistemi all’ avanguardia sia per ciò che riguarda l’ ingresso e uscita dei mezzi, sia per ciò che riguarda la loro permanenza all’ interno del parcheggio. Al piano terra si sviluppa una galleria pedonale che offre ai visitatori numerosi servizi (casse automatiche, bar, bancomat, etc.) e che permette un collegamento diretto con la zona d’ingresso al Quartiere Fieristico.” Per “BID” traduzione letterale dall’inglese di OFFERTA si intende un’esposizione giornaliera di antiquariato a carattere LOCALE rivolto ai soli operatori del settore, che si svilupperà in 6 appuntamenti annuali 2)CONDIZIONI GENERALI DI PARTECIPAZIONE 2.A) Ammissione alla Manifestazione Possono essere ammessi come Espositori: a) Le aziende italiane o estere che espongano i propri prodotti o servizi rientranti nei settori merceologici della Manifestazione (Antiquariato, Modernariato, Vintage, Decorazione, Arredamento e Restauro). Qualora le aziende produttrici non intervengano alla Manifestazione potranno essere ammessi i loro concessionari, agenti o rappresentanti esclusivi o generali. Gli espositori partecipanti sono tenuti ad attenersi scrupolosamente alle vigenti normative fiscali e commerciali nonché a quelle previdenziali, assicurative, sulla sicurezza e igienico sanitarie. b) Le Associazioni di Categoria, gli Enti Pubblici, e gli organismi che istituzionalmente svolgono azione di promozione, studio, informazione e divulgazione nei settori interessati alla Manifestazione. L’organizzatore si riserva la facoltà di ammettere alla Manifestazione anche Aziende Enti ed Organismi non previsti nei precedenti paragrafi nonché di escludere dalla esposizione determinati servizi, prodotti o campioni e di vietare la presentazione di prodotti o campioni o servizi della stessa azienda in più stand dello stesso settore merceologico. L’espositore, quando espressamente richiesto è tenuto ad indicare sulla domanda di Partecipazione il settore merceologico di appartenenza nonché il tipo di attività che verrà svolto all’interno dello stand. L’esposizione e la vendita di merci o lo svolgimento di attività diverse da quelle indicate sulla Domanda di partecipazione comporteranno la chiusura dello stand da parte dell’Organizzatore. Gli espositori dovranno esporre opere autentiche cioè realizzate nell’epoca di cui rappresentano lo stile e l’Espositore autorizza l’Organizzatore a far rimuovere dallo stand opere ed oggetti non ritenuti idonei o corrispondenti ai requisiti di cui sopra, assumendosi gli eventuali oneri per le operazioni di rimozione e ricovero. In caso di compartecipazione collettiva il richiedente non potrà accogliere Espositori dei quali l’Organizzatore gli abbia comunicato l’inadempienza a prescrizioni od obbligazioni, anche per le altre rassegne, ed in difetto sarà solidamente tenuto verso l’Organizzatore all’adempimento delle suddette prescrizioni od obbligazioni. E’ sempre facoltà dell’Organizzatore decidere circa l’ammissione o la non ammissione degli Espositori. Tale decisione è assunta avendo riguardo degli spazi disponibili e del possesso in capo agli Espositori dei titoli, delle qualificazioni e di ogni altra circostanza ritenuta rilevante al fine di garantire il buon esito della Manifestazione. Il Richiedente è tenuto a fornire ogni altra documentazione che dovesse essergli richiesta per decidere sull’accoglimento della Domanda e per Accertare – in qualsiasi momento – il rispetto delle Condizioni di Partecipazione alla Manifestazione. 2B) Partecipazione alla manifestazione – Pagamenti La Presentazione della domanda di partecipazione o del modulo di prenotazione così come del modulo di preadesione, costituisce proposta irrevocabile per il richiedente e comporta l’accettazione del Regolamento Tecnico e delle Condizioni Generali di partecipazione alla Manifestazione e del Regolamento sicurezza e di ogni altra norma relativa alla organizzazione ed al funzionamento della Manifestazione e del Quartiere fieristico/Espositivo. I Concessionari, Agenti e Rappresentanti esclusivi e generali dovranno allegare alla loro domanda di partecipazione l’elenco delle case da essi rappresentate ed i cui prodotti intendono esporre. Le domande devono essere spedite all’organizzatore entro 10 giorni dalla data di realizzazione dell’evento; compilate in ogni loro parte e firmate dal legale rappresentante della ditta partecipante negli spazi indicati e verranno accettate solo se complete del modulo Privacy che costituisce parte integrante della stessa. La quota di partecipazione è definita nel paragrafo 9. Il pagamento dei corrispettivi dovuti per la partecipazione alla manifestazione dovrà essere effettuato nei tempi e modi previsti dalla domanda di partecipazione ed in ogni caso prima della apertura ai visitatori della manifestazione. La Segreteria Organizzativa è sempre disponibile in orario di ufficio ai numeri seguenti: 348/3382440 – 348/2604988 – mail info@deballageitalia.com In mancanza del pagamento l’Organizzatore potrà considerare risolto il contratto per inadempienza del partecipante, senza necessità di diffida o di pronuncia del Giudice. In tal caso l’Organizzatore ne darà formale comunicazione all’interessato ed oltre ad essere svincolato da ogni impegno e a poter disporre dello stand assegnandolo ad altri richiedenti, avrà diritto all’integrale pagamento a titolo di penale della quota di partecipazione nonché di ogni altro corrispettivo contrattuale detratto quanto già eventualmente percepito per tali titoli e fatto salvo ogni suo diritto al risarcimento degli eventuali maggiori danni. 2.C) Assegnazione degli Spazi Espositivi L’assegnazione delle aree è di esclusiva e discrezionale competenza dell’Organizzatore. Eventuali indicazioni o richieste particolari formulate dall’espositore si intendono puramente indicative, non possono vincolare o condizionare la domanda di partecipazione e quindi si considerano come non apposte. Inoltre l’Organizzatore avrà la facoltà di spostare, ridurre lo stand già assegnato ovvero trasferirlo in altra zona espositiva senza alcun diritto del partecipante ad indennizzo o a risarcimento di sorta. Sarà comunque tenuto a darne comunicazione all’espositore. Non sono ammesse cessioni parziali o totali anche gratuite dell’area espositiva assegnata. In caso di constatata infrazione, l’Organizzatore potrà estromettere le merci introdotte ed esposte abusivamente, a rischio e spese del titolare del posteggio. 2.D) Facoltà di Recesso Il partecipante che, per legittima comprovata sopravvenuta impossibilità, non sia in grado di intervenire alla Manifestazione, potrà recedere dal contratto documentando tale impedimento e dandone comunicazione alla organizzazione con lettera raccomandata A.R. almeno 60 giorni prima della data di inizio della manifestazione. In ogni caso resta inteso che l’Organizzatore potrà trattenere l’acconto e richiedere eventuali risarcimenti legati ad ulteriori danni. Se viceversa detta comunicazione verrà data meno di 60 giorni prima della data di inizio della manifestazione l’Espositore sarà tenuto al pagamento integrale dell’importo contrattualizzato, salvo sempre il diritto dell’Organizzatore al rimborso per eventuali danni diretti e indiretti. L’Organizzatore potrà comunque disporre dello stand, anche assegnandolo ad altri Espositori. Se la comunicazione di recesso non verrà addirittura data e l’Espositore non appronterà il proprio stand, egli sarà considerato inadempiente a tutti gli effetti e sarà tenuto, oltre che al pagamento dell’importo totale contrattualizzato, anche al rimborso dei danni diretti e indiretti subiti dall’Organizzatore. Pure in questa ipotesi l’Organizzatore potrò comunque disporre dello stand anche assegnandolo ad altri espositori. L’Organizzatore potrà recedere a propria discrezione dal contratto di partecipazione sino a due settimane prima della data di apertura della Manifestazione e, per motivi attinenti alla Organizzazione della rassegna ed al suo regolare svolgimento, sino al giorno di apertura. In tale ipotesi l’Organizzatore non sarà tenuto ad indennizzo o risarcimento di sorta ma dovrà restituire quanto fino a quel momento versato. 3)Rinvio, Riduzione, Soppressione della Manifestazione E’ facoltà discrezionale ed insindacabile dell’Organizzatore a portare modifiche alle date di svolgimento della Manifestazione, senza che per ciò l’Espositore possa recedere o comunque sciogliere il contratto e liberarsi degli impegni assunti. Inoltre l’Organizzatore potrà ridurre la Manifestazione ovvero sopprimerla in tutto o in alcuni suoi settori, senza con ciò essere tenuto alla corresponsione di indennizzi, penali o danni di sorta. In tali casi l’Organizzatore dovrà dare comunicazione delle modifiche attuate mediante comunicazione scritta (fax, lettera raccomandata o mail) da inoltrarsi almeno sette giorni prima della data prevista per l’inizio della Manifestazione. 3.A) Forza Maggiore In caso di forza maggiore o comunque per motivi indipendenti dalla volontà dell’Organizzatore, la data della Manifestazione potrà venire cambiata o addirittura la Manifestazione soppressa. In quest’ultimo caso, l’Organizzatore, assolti gli impegni verso terzi e coperte le spese di organizzazione a qualsiasi titolo effettuate, ripartirà sugli Espositori, in proporzione alle somme dovute per i mq sottoscritti, gli oneri residui nei limiti dell’acconto. Somme eventualmente disponibili verranno restituite proporzionalmente agli aderenti. Le spese per gli impianti e/o per installazioni speciali eseguite su ordinazione degli Espositori dovranno da questi essere integralmente rimborsate. L’Organizzatore non potrà essere citato per danni a nessun titolo. Qual ora lo spazio autorizzato per lo svolgimento della Manifestazione dovesse non essere più disponibile a causa di fallimento, cambio di proprietà, messa in liquidazione od altre motivazioni non dipendenti dagli accordi preesistenti tra B&L S.r.l.s. e B&F Parking S.P.A, il luogo dell’evento potrà subire cambiamenti sostanziali, previa disponibilità di altro luogo (nel comune o limitrofo allo stesso) ed avente caratteristiche simili. In questo caso non verranno rimborsate le somme impostate dagli Espositori e l’Organizzatore non potrà essere citato per danni per nessun motivo. Se lo spazio individuato quale alternativa a quello originario, non risultasse avere caratteristiche simili al Parcheggio Michelino sarà premura dell’Organizzatore riconoscere una eventuale quota di rimborso a sua totale discrezione, quale indennizzo per il procurato parziale disagio. Anche in questo caso l’Organizzatore non potrà essere citato per danni od altro a nessun titolo. 4)DISPOSIZIONI GENERALI 4.A) Data svolgimento, sede ed orari della Manifestazione La Manifestazione in oggetto si svolge in una sola giornata. Nel 2017 si svolgerà il 20 Gennaio, 24 Marzo, 16 giugno, 30 Agosto, 25 Ottobre e 1 Dicembre. L’Organizzatore si riserva di diritto incondizionato di modificare le date e gli orari di apertura e chiusura della Manifestazione. La sede dell’Evento è il Parcheggio Multipiano Michelino, sito in Via Michelino 38 Bologna, di B&F PARKING S.p.a. 4.B) Disponibilità degli stand- consegna Gli spazi saranno messi a disposizione degli Espositori per ogni edizione, nei giorni precedenti la manifestazione dalle 17:30 alle 21:30 (ingresso mezzi) ed il giorno stesso della manifestazione dalle 6:00 alle 7:00 (ingresso mezzi). Gli spazi dovranno in ogni caso essere occupati entro le ore 7:30, in difetto di ciò il contratto potrà essere risolto per inadempienza del partecipante secondo le modalità riportate nell’Art. 2D. Gli Operatori/Visitatori potranno accedere previo accreditamento nel giorno della manifestazione dalle 8:00 alle 14:00. 4C) Accesso a quartiere fieristico durante il periodo di allestimento L’accesso a quartiere fieristico sarà consentito, attraverso i passi carrai abilitati, esclusivamente ai veicoli muniti di apposita autorizzazione ed alle persone che si trovano sugli stessi purché munite di titolo di ingresso. I mezzi potranno accedere solo se in regola con le leggi vigenti in materia di assicurazione e inquinamento. In assenza di tali requisiti, la responsabilità civile e penale è totalmente a carico dei conducenti solleva l’Organizzazione B&L S.r.l.s. da qualsiasi responsabilità nei confronti di B&F PARKING S.p.a. L’Espositore è responsabile del possesso dei requisiti tecnico/professionali delle aziende che, a suo nome, interverranno nel quartiere fieristico. L’accesso dei automezzi da trasporto dell’interno dell’area del parcheggio Michelino è consentita un mezzo alla volta accompagnato da personale abilitato allo scopo. Immediatamente dopo aver collocato il mezzo e fatto obbligo il conducente, di chiudere il mezzo ed uscire dall’area espositiva al più presto, per poi fare rientro soltanto al momento della apertura ufficiale ai visitatori (ore 8:00). Ogni mezzo occuperà lo spazio utile per lo scarico che dovrà avvenire a fianco del mezzo stesso e sarà premura dell’Espositore non arrecare alcun danno alla struttura esistente. Qualora ciò dovesse accadere sarà esclusiva responsabilità dell’Espositore che risponderà direttamente e in solido dell’accaduto a B&F PARKING S.p.a. sollevando B&L S.r.l.s. e la sua organizzazione da ogni responsabilità. L’Organizzatore potrà definire, anche ai fini della normativa sulla sicurezza del lavoro, particolari criteri di accesso al quartiere fieristico durante i lavori di allestimento, nonché limitare l’accesso dei mezzi e/o prevedere addebiti in caso di permanenza dei mezzi fuori dagli spazi e/o dai tempi definiti. 4D) Allontanamento delle merci e dei materiali degli allestimenti. Riconsegna delle aree e buono di uscita. Lo sgombero delle aree, ovunque ubicate, dovrà essere completato entro le ore 16:00 del mercoledì di ogni edizione. In difetto, vi sarà provveduto d’ufficio considerando quanto rimasto sullo stand come materiale di rifiuto da avviare alle discariche pubbliche e l’espositore sarà tenuto al rimborso di tutte le spese dirette e indirette sostenute per lo sgombero e la rimozione e/o immagazzinamento (fino a un massimo 10 gg), oltre che ad una penale di euro 200,00 più IVA al giorno e fatti salvi eventuali rimborsi per maggiori danni. Gli Espositori sono obbligati a restituire le strutture nelle stesse identiche condizioni in cui sono state prese in consegna. Le spese di ripristino, per eventuali danni causati, sono a carico degli espositori. Le opere e gli oggetti esposti potranno essere rimossi e consegnati all’acquirente in qualsiasi momento durante lo svolgimento della manifestazione. 4E) Sorveglianza contro i furti e danni – Assicurazioni – Espnero Responsabilità – Clausola di Manleva. L’Organizzazione B&L S.r.l.s è esonerata da ogni e qualsiasi responsabilità in ordine a furti e/o danni che dovessero verificarsi nei confronti dell’espositore all’interno dello spazio di manifestazione ed in qualsiasi momento della giornata. Allo scopo di deprimere furti e danni all’interno dell’area espositiva l’Organizzatore garantisce un servizio qualificato di a) vigilanza notturna, attivo la notte prima dell’evento, con divieto totale di ingresso al quartiere, ad estranei b) vigilanza diurna e assistenza per tutta la durata del salone, compresi gli orari previsti per allestimento e per lo sgombero delle aree. Nello specifico il Parcheggio Michelino è dotato anche di un sistema di videosorveglianza. Durante l’orario di apertura dei padiglioni, l’Espositore dovrà vigilare il proprio stand direttamente od attraverso il proprio personale. L’Espositore sarà responsabile nei confronti di B&L Srls e nei confronti di B&F Parking Spa di tutti i danni diretti ed indiretti che per qualsiasi causa siano attribuibili a lui o a personale che opera per suo conto (ivi compresi danni provocati dagli allestimenti o dagli impianti elettrici od altro, eseguiti in proprio o da terzi da lui incaricati).Il risarcimento dei danni dipendenti da furto o danneggiamento che dovessero verificarsi nei confronti dell’Espositore, anche al di fuori dell’orario di apertura dei padiglioni (ivi compresi tutti i giorni previsti per allestimento e disallestimento aree) avverrà solo tramite coperture assicurative e nei limiti/condizioni ivi previsti. L’espositore si obbliga a stipulare con Primaria Compagnia Assicurativa a propria cura e spese e per tutto il periodo di permanenza nel quartiere fieristico/espositivo coperture assicurative contro tutti i rischi compresi quelli di Furto Incendio R.C.T.(con Massimale minimo di € 5.000.000,00) e R.C.O. ( con massimale Minimo di € 1.500.000,00) Le coperture assicurative dovranno contenere la rinuncia dell’assicuratore ad ogni azione di regresso o di rivalsa verso tutti gli eventuali terzi responsabili: dovranno essere considerati terzi responsabili anche l’Organizzatore B&L Srls e B&F Parking e gli altri espositori. L’espositore è tenuto a depositare spontaneamente, prima dell’inizio dei lavori di allestimento, una copia della polizza assicurativa alla segreteria di manifestazione. L’Espositore, comunque, Per sé e per i propri collaboratori od incaricati) espressamente esonera l’Organizzatore B&L Srls e B&F Parking da ogni responsabilità per perdite ed avarie che per qualsiasi ragione dovessero verificarsi nello spazio espositivo assegnatogli, nel suo allestimento e disallestimento e di quanto ivi si trovi. Assume inoltre a proprio carico la responsabilità degli eventuali danni causati anche a terzi dalla gestione dello spazio espositivo o da quanto immesso nello stesso e non coperti nei termini e modi dell’assicurazione attivata dall’espositore stesso. In ogni caso l’espositore si obbliga di inserire nelle coperture integrative la rinuncia dell’assicuratore ad ogni azione di rivalsa verso l’Organizzatore ed in difetto dovrà tenerlo sollevato da ogni azione dell’assicuratore nei suoi riguardi 5) ALLESTIMENTI DIVIETI ED OBBLIGHI 5.A) Definizione del tipo di allestimento e procedure di approvazione premesso che il Quartiere Parcheggio Michelino ha ottenuto l’agibilità secondo lo schema base di allestimento tradizionale, ovvero con i parametri definiti dagli Standard delle aree di sosta automezzi, è fatto obbligo all’Espositore che intendesse proporre un allestimento individuale di presentare in tempo utile per l’eventuale approvazione, il progetto dell’allestimento, all’Organizzatore. Per gli allestimenti fuori STANDARD è obbligatorio il collaudo statico e dovrà essere acquisito il progetto della struttura, a firma di tecnico abilitato, corredato da relazione di calcolo comprendente le condizioni di carico che si avranno nelle fasi di montaggio e smontaggio, in base alla metodologia di costruzione prevista, nonché non certificato di corretto montaggio, a fine lavori. A fine lavori dovrà essere inoltre acquisito il certificato di collaudo statico delle strutture a firma di tecnico abilitato. L’Organizzatore si riserva il diritto di non consentire il montaggio degli allestimenti fuori standard che non siano stati preventivamente approvati dall’Ufficio Tecnico. 5B) Allestimento degli spazi L’espositore dovrà contenere il proprio allestimento dentro la superficie assegnatagli, individuabile mediante righe a vernice o nastri adesivi o indicata da personale addetto, ove non esistano altri elementi di riferimento. In caso di violazione dell’obbligo suddetto l’organizzatore potrà chiedere all’espositore di rimuovere ogni cosa che occupi lo spazio esterno allo stand e, in caso di inottemperanza potrà succedere alla rimozione di tale merce a spese dell’espositore inadempiente. Questi sarà comunque responsabile di ogni evento dannoso che sia eventualmente derivato dalla violazione dell’obbligo precisato. L’Organizzatore infine potrà anche addebitare all’Espositore una somma a titolo di indennizzo per l’utilizzo di fatto, sebbene abusivo, di uno spazio, all’interno del padiglione, non concordato contrattualmente. E’ fatto divieto di costruire pedane accessibili che superino l’altezza di metri 0,70 dal pavimento. Ogni responsabilità in ordine anastatica e alla conformità dei materiali di allestimento, alla normativa antincendio attualmente in vigore è esclusivamente a carico dell’Espositore, in quale esonera espressamente l’Organizzatore per i danni anche derivanti da difetti di progettazione e di costruzione, compresi anche gli dimensionamenti desunti particolareggiati delle superficie occupati. Qualsiasi lavoro che comporti varianti allo stato degli immobili e del materiale mobile di Parking Michelino (rinforzi, modifiche, scavi, perforazione agli infissi, alle pareti, alle strutture, alle colonne, nei pavimeti) può essere effettuato solo dietro preventiva autorizzazione scritta di B&F PARKING a cura e spese e sotto responsabilità dei partecipanti. Tale responsabilità permane a carico dell’espositore per tutto il periodo della manifestazione e fino alla consegna dello stand o della area. Prima degli inizi dei lavori, il partecipante è tenuto a versare all’Organizzatore l’importo delle spese necessarie per la rimessa allo stato originario alla quale provvederà direttamente l’Organizzatore. 5C) DIVIETI ED OBBLIGHI Agli Espositori è vietato procurare danni alla struttura attraverso operazioni consistenti nel: applicare carichi o appoggiare materiale alle strutture dei padiglioni, alle pareti, alle palificazioni per le illuminazioni, ecc..; Attaccare o appendere alle suddette componenti: manifesti, cavi, pannelli, stendardi, adesivi; Fissare al pavimento moquette o materiali similari: è fatto assoluto divieto di utilizzare nastri biadesivi a forte aderenza e con supporto interno cartaceo o di debole consistenza; Danneggiare le attrezzature di proprietà di B&F PARKING e le strutture dei padiglioni attraverso qualsiasi negligenza o trascuratezza che manometta l’integrità originaria della struttura nelle parti in cemento od in metallo, etc.; Introdurre nella sede fieristica materiali esplosivi, detonanti, asfissianti o comunque pericolosi nonché introdurre ed usare bombole di gas compressi o liquefatti ed innalzare palloni aerostatici; Uso di fiamme libere (candele, camini, t-light, ecc..); Mantenere motori accesi oltre il minimo del periodo necessari per potere accedere e fuoriuscire dall’area di sosta designata alla esposizione. Ai partecipanti è vietato inoltre: Fare uso di altoparlanti o altri apparecchi di amplificazione e diffusione di suoni, disturbare con grida e schiamazzi; Coprire o mascherare gli oggetti esposti d’uranite le ore di esposizione; Circolare e sostare con veicoli di qualsiasi genere all’interno dell’area; Esporre armi o parti di esse; Esporre oggetti o cose non compatibili a parere dell’organizzatore allo spirito della mostra mercato; Ogni iniziativa spettacolare o di intrattenimento, di qualsiasi tipo, natura e caratteristiche, ancorché limitata all’interno dello stand o finalizzata alla presentazione dei prodotti senza la preventiva autorizzazione da parte dell’Organizzatore; La cessione e lo scambio anche parziale dello stand; Ostruire/sottrarre/nascondere estintori e presidi antincendio; Esposizione di prodotti in contrasto con la destinazione merceologica dello stand, quale appare dalla domanda di partecipazione; L’esposizione di cartelli o campioni anche semplicemente indicativi, per conto di ditte non elencate nella domanda di partecipazione e non rappresentate; Qualsiasi forma di pubblicità al di fuori del proprio stand e del quartiere fieristico. L’Espositore assume a suo esclusivo carico la responsabilità civile e penale per eventuali danni causati dalla inosservanza o dalla violazione delle norme vigenti e di tutte le prescrizioni riportate nel presente regolamento e nel Regolamento Sicurezza obbligandosi inoltre a tenere sollevato l’Organizzatore da eventuali richieste risarcitorie avanzate da terzi. L’espositore dovrà informare inoltre il proprio personale e le aziende per esso operanti nel quartiere fieristico, circa le prescrizioni e i divieti del presente regolamento. Tutti gli espositori sono inoltre tenuti a rispettare le seguenti norme generali e di buon senso a tutela della sicurezza e della salute sia personale che collettiva ed in particolare occorre prestare attenzione a: Non ostacolare con i mezzi le vie di esodo e parcheggiare gli automezzi negli spazi suggeriti al fine di favorire il transito ai mezzi di soccorso; Rispettare i limiti di velocità e ridurli in redazioni alle reali condizioni di traffico pedonale e veicolare; Seguire i percorsi e i incamminamenti evitando di correre; Prestare attenzione ai mezzi in transito quando si entra ed esce dai padiglioni e rimanere a distanza dalle operazioni di scarico e carico merci dagli autocarri al fine di favorire il lavoro agli operatori senza intralci ma anche per evitare incidenti di natura accidentale; Rispettare la segnaletica generale e quella di sicurezza; non accedere ad aree eventualmente delimitate e segretate o dove è esposto il cartello precante il “divieto d’accesso ai non addetti”; Non accedere alle aree/zone interne o esterne ai padiglioni dove sono segnalati “lavori in corso”; Seguire le istruzioni, in caso di emergenza, del personale addetto e in caso di evacuazione uscire ordinatamente dai locali seguendo la segnaletica verde; Contattare l’Organizzatore o la Sicurezza qualora si osservino e si avvertano anomalie di ogni tipo. E’ fatto divieto inoltre di Abbandonare nel quartiere fieristico parti di allestimenti o altre materiale di risulta e/o rifiuti di qualsiasi natura; Fumare all’interno dei locali ed evitare situazioni di pericolo per se stessi e per gli altre; Rimanere nell’area dispositiva oltre l’orario di chiusura; Disallestire prima della chiusura della manifestazione; L’Espositore è tenuto poi a: Regolare con le prescrizioni in materia previdenziale, infortunistica e del lavoro in genere se stesso e i terzi per suo conto operanti, nel quartiere fieristico; Attenersi alla vigente normativa fiscale Nazionale e Locale in materia di attività commerciale. L’inosservanza delle presenti norme da diritto all’Organizzatore a prendere provvedimenti cautelativi nei confronti della Ditta in questione che vanno da una multa non inferiore a 300,00 euro più IVA fino alla ingiunzione di smobilitazione parziale o totale dello stand e la dichiarazione di non agibilità dello stesso oltre all’eventuale risarcimento per i danni procurati alla Manifestazione. Agli espositori è consentita l’attività di vendita al minuto con consegna della merce e degli oggetti esposti previa individuazione delle aree vuote più idonee al recupero da parte di un mezzo della merce acquistata senza pregiudicare la incolumità dei visitatori e degli altri espositori. L’espositore nell’ambito della trattativa commerciale, rimane tuttavia garante e responsabile della autenticità e provenienza di opere e oggetti presentati secondo le vigenti disposizioni e in particolare in base all’Art. 64 del D. Lvo n.42 del 22/01/2004 (Codice Beni dei Culturali e del Paesaggio). La vendita delle opere e degli oggetti esposti deve essere curata in proprio dai singoli espositori o da incaricati allo scopo delegati a rappresentarli, nel rispetto delle norme vigenti in materia e di quanto disposto dal presente regolamento. La distribuzione del materiale pubblicitario è ammessa solo nella propria area espositiva; La violazione degli obblighi di cui sopra comporterà la immediata chiusura dello stand ed il ritiro dei titoli di accesso al quartiere fieristico senza pregiudizio per i corrispettivi dovuti dall’espositore. Oltre a queste norme di carattere generale è importante rispettare ed attenersi al regolamento di sicurezza specifico previsto per lo spazio espositivo Parcheggio Michelino, di cui verrà fornita copia a ciascun espositore aal momento dell’ingresso. 6) SERVIZI GENERALI 6A) Assistenza tecnica agli espositori L’organizzatore attraverso la propria segreteria di manifestazione è a disposizione degli espositori per fornire tutti i ragguagli tecnici sui servizi generali predisposti nell’ambito del quartiere fieristico. I servizi di seguito indicati potranno essere richiesti ai Fornitori Ufficiali per; Noleggio materiale elettrico ed estintori; Noleggio materiale di allestimento ed arredi; Trasporti e facchinaggio; Pulizia stand; Connessioni internet; Arredo verde; Polizza integrativa; Utilizzo impianto sonori Si precisa che: I servizi di trasporto, carico e scarico merci e di facchinaggio all’interno del Quartiere Fieristico, qualora gli Espositori non si avvalgono di mezzi “propri o procurati per esclusivo proprio servizio”, sono organizzati esclusivamente dal Fornitore della Organizzazione 6.B) – Responsabilità dei servizi. L’Organizzatore disciplina ma non organizza di cui al capitolo 6A. e pertanto declina ogni responsabilità personale in merito alla loro esecuzione. Eventuali reclami dovranno essere inoltrati per iscritto direttamente alle ditte prestatrici dei servizi e dovranno essere comunicati, soltanto per conoscenza all’organizzatore. 7) SERVIZI SPECIALI 7.A) – Pass Espositori Con la sottoscrizione della Domanda di Partecipazione, l’Espositore avrà diritto all’accesso di un mezzo nell’area espositiva. 7.B) – Parcheggio visitatori Le aree assegnate ai visitatori saranno opportunamente segnalate e previste nel parcheggio sede del Deballage: il veicolo ivi parcheggiato è inserito in una area recintata ma non e custodito pertanto l’Organizzazione del BID è da ritenersi esonerata da ogni responsabilità da custodia del veicolo e non sarà responsabile per danni e furti di ogni genere. Il visitatore dovrà accedere al parcheggio Michelino all’ingresso dedicato ai visitatori e permette in quell’area fino al suono dalla campana che indica l’apertura del mercato. 7.C) – Trasmissioni sonore, pagamenti diritti d’autore Agli Espositori è vietato riprodurre musica e suoni tali da arrecare disturbo agli altri Espositori e visitatori, con particolare attenzione alle normative sull’inquinamento acustico (limite massimo consentito dalla Legge) e non esime altresì dall’obbligo di adempiere, a proprie spese e cura, a quanto previsto dalle leggi vigenti in materia di diritti d’autore. Qualora l’Espositore non si attenesse a queste disposizioni, l’Organizzazione, a suo insindacabile giudizio, prenderà misure tali affinché le stesse vengano rispettate. Per l’espletamento delle pratiche necessarie gli interessati potranno utilizzare corretto modulo. 8) DISPOSIZIONI PARTICOLARI 8.A) – Accesso con borse o valigie L’organizzazione avrà facoltà di vietare l’ingresso al Quartiere Fieristico od a singoli padiglioni con borse, valige o altri contenitori, proscrivendone il deposito in guardaroba (se attivato). 8.B) – Divieto di riprese fotografiche e cinematografiche, e di accesso al Quartiere Fieristico con apparecchi di ripresa. E’ fatto divieto di accedere al Quartiere Fieristico con macchine fotografiche, cineprese, videoregistratori o con ogni altro genere di apparecchi di ripresa senza la preventiva autorizzazione dell’Organizzazione, ed è fatto divieto di fotografare e di riprendere con qualsiasi mezzo gli interni nell’area espositiva, gli stand ed i beni esposti, senza il preventivo consenso dell’organizzatore e del titolare dello stand. L’Organizzatore si riserva tuttavia il diritto di riprendere, riprodurre, diffondere e autorizzare la ripresa, la riproduzione e la diffusione de vedute de insieme e di dettagli interne ed esterne, consentendone od effettuandone anche la vendita. 8.C) – Accesso con cani ed altri animali L’ingresso a cani ed altri animali è consentito nel rispetto della normativa vigente. In particolare il proprietario, o il detentore di un cane sono tenuti ad adottare la seguenti misure di sicurezza: – Utilizzare sempre il guinzaglio ad una misura non superiore a 1,50 mt durante la conduzione dell’animale nei luoghi aperti al pubblico; – Utilizzare sempre una museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle Autorità competenti. 8.D) – Divieto di offerte e oblazioni All’interno del perimetro del Quartiere Fieristico è di fatto divieto assoluto a chiunque di promuovere offerte ed oblazioni per istituzioni riconosciute, questue propaganda politica, religiosa e di parte e svolgere comunque attività non attinenti alle finalità della Manifestazione 8.E) – Forme pubblicitarie e pagamento All’interno dell’area espositiva assegnata, ogni forma di propaganda e di pubblicità deve essere effettuata per tramite dell’Organizzazione o dei suoi concessionari ed è soggetta al pagamento del canone e relativi oneri fiscali. 8.F) – Apparecchiature Radioelettriche Gli operatori che intendano avvalersi di apparecchiature radioelettriche (ricetrasmettitori, radiomicrofoni, radio camere, ecc.) hanno l’obbligo di utilizzare apparati conformi alla normativa (direttiva 99/05 CE – Marchio CE) e di dotarsi della opportuna autorizzazione (Codice Comunicazioni Elettroniche art. 107), qualora fosse necessaria, nonché operare nelle bande radio consentite. 9) CONDIZIONI – IDONEITA’ DEI PARTECIPANTI Tutti coloro che operano nel commercio di antiquariato e modernariato, di arredamento e decorazione possono prendere parte all’evento se in possesso dei requisiti/autorizzazioni di legge nazionali, regionali e comunali. Per ogni operatore in regola è garantita pari opportunità di partecipazione. Tariffa di partecipazione Euro 30,00 (trenta/00) oltre tasse di legge a modulo, la tariffa e suscettibile a variazioni per eventuali promozioni e partecipazioni speciali (Enti pubblici, Associazioni e Organizzazioni in genere). 10) POTERI DI VIGILANZA E FACOLTA’ DI INTERVENTO DELL’ORGANIZZATORE L’Organizzatore vigila affinché vengano osservate le disposizioni contenute nel presente Regolamento; è di fatto obbligo a quanti accedano al Parcheggio Michelino di osservare le disposizioni e le prescrizioni che regolano l’area oltre all’obbligo di rispettare le indicazioni del personale addetto alla sicurezza che impartirà all’entrata ed all’interno dello stesso con apposita segnaletica, con avvisi scritti, con comunicati ampli fonici. 10) MODIFICHE AL PRESENTE REGOLAMENTO L’Organizzazione può adottare in qualsiasi momento i provvedimenti che più riterrà opportuni e che l’Espositore dovrà immediatamente applicare, in tema di prevenzioni incendi, igiene del lavoro, prevenzione infortuni e danni, incolumità dei partecipanti e dei visitatori. Questi ultimi provvedimenti potranno essere portati a conoscenza degli Espositori con qualsiasi mezzo e prevarranno sulle disposizioni generali in precedenza adottate. 11) SANZIONI L’inosservanza degli obblighi stabiliti nel presente Regolamento potrà comportare il ritiro dei titoli di ingresso e l’immediato allontanarsi dal Quartiere Fieristico dalle persone responsabili, nonché se trattasi di Espositori e loro collaboratori, la chiusura temporanea o definitiva dello stand. 12) DICHIARAZIONE DI ACCETTAZIONE 12a) Accettazione Normativa Sicurezza e D.U.V.R.I. : Dichiarazione di Accettazione delle norme che regolano la sicurezza sul lavoro ( D.L. 81/2008) e del regolamento di sicurezza del Quartiere fieristico di Bologna fiere ed in particolare del Parcheggio Michelino. L’espositore che partecipa alla manifestazione firmando ed accettando questo regolamento è tenuto a rispettare le norme previste in materia di sicurezza e D.U.V.R.I. scaricabili dal sito www.deballageitalia.it 12b) Accettazione Informativa sulla tutela della Privacy e autorizzazione al trattamento dei dati personali Accettazione del trattamento dei dati personali e delle norme che regolano la tutela della privacy scaricabili sul sito www.deballageitalia.it 14)ESONERO DI RESPONSABILITA’ NEI CONFRONTI DI B&L Srls 14a) esonero di responsabilità nei confronti di B&L Srls in merito alla mancanza dei requisiti necessari richiesti nel presente contratto e/o alla compilazione errata o alla fornitura di documenti ed informazioni non coerenti con la persona o l’attività del firmatario 14b) esonero di responsabilità di fronte al comportamento non corretto/sconsiderato/negligente dell’espositore, dei suoi dipendenti o dei suoi mezzi. 14c) esonero di responsabilità nei confronti di B&L Srls per attività collaterali vedi ristorazione, vigilanza, pulizia, etc.…… fatta da fornitori di servizi da B&L incaricati ma operanti in mancanza di requisiti fondamentali senza che ne sia informata B&L Srls e per tutto quanto previsto ed indicato al punto 14 del presente regolamento. 15) RAPPORTI CON L’ORGANIZZAZIONE , B&F PARKING E BOLOGNA FIERE L’Espositore prende atto che la Manifestazione avrà svolgimento nel Quartiere Fieristico di Bologna Fiere all’interno del Parcheggio Michelino e si impegna ad osservare, ed a far osservare dai propri dipendenti e collaboratori le disposizioni regolamentari emesse dal gruppo Bologna Fiere. L’Espositore dichiara di aver preso visione del Codice Etico del gruppo Bologna Fiere reperibile sul sito www.bolognafiere.it, di condividerne e di accettarne integralmente i contenuti, consapevole delle possibili conseguenze e sanzioni derivanti dalla violazione dei principi e delle norme iv previste. L’Organizzazione sarà quindi legittimato in caso di ogni norma di legge – ad intervenire direttamente, agendo anche con il proprio personale di servizio nel Quartiere Fieristico. 16) DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE – ELEZIONI DI DOMICILIO – NORME LEGISLATIVE APPLICABILI – GIURISPRUDENZA ITALIANA E FORO TERRITORIALMENE COMPETENTE E’ fatto obbligo dell’Espositore di attenersi alle prescrizioni che la Guardia di Finanza, le Autorità di Pubblica Sicurezza e quelle preposte alla prevenzione antincendio, alla prevenzione antinfortunistica ed alla vigilanza sui locali aperti al pubblico dovessero emanare nei confronti della organizzazione. L’Espositore ad i terzi per suo conto operanti nel Quartiere Fieristico debbono utilizzare personale con rapporto di lavoro, subordinato od autonomo, rispondere ai requisiti delle vigenti leggi (in materia previdenziale, assicurativa, fiscale ecc.). L’Espositore elegge il proprio domicilio, ad ogni effetto di Legge, presso la sede del Parcheggio Michelino Multipiano ed accetta, in via esclusiva, la giurisprudenza italiana e la competenza del Foro di Bologna.

Select a target language

Translator

Select a taget language:

Vai alla barra degli strumenti